11 Aprile 2014: SCIOPERO DEI PRECARI DELLA SCUOLA

ANCHE I FANTASMI SCIOPERANO: GLI EDUCATORI SCOLASTICI

Come mai di 10 educatori 4 abbandonano questo lavoro in 6 mesi, 2 in un anno, 2 in due anni, 1 in tre, 1 dura al massimo per 5 anni?

FORSE PERCHÉ IN MOLTE SCUOLE…

  • le nostre competenze sono ignorate

  • siamo trattati come assistenti, ricattabili in quanto precari

  • non è previsto né ammesso che esprimiamo opinioni ufficiali sull’ambiente di lavoro

 

INOLTRE

  • spesso non ci sentiamo appoggiati dalla cooperativa di appartenenza né dalla scuola a cui siamo assegnati

  • a causa dei tagli allo stato sociale per completare l’orario di servizio dobbiamo prendere in carico sempre più utenti

  • la programmazione retribuita è irrisoria rispetto alle reali esigenze

VOGLIAMO RISPETTO PER NOI E PER L’UTENZA!

  • UN MANSIONARIO UNICO PER TUTTE LE COOPERATIVE E IN TUTTE LE SCUOLE

  • ACCESSO AGLI ORGANI COLLEGIALI

  • PIÙ PROGRAMMAZIONE RETRIBUITA

  • RIUNIONI DI EQUIPE E SUPERVISIONE IN ORARIO DI LAVORO

INTEGRAZIONE DEGLI EDUCATORI = INTEGRAZIONE DEGLI UTENTI

Scarica il pdf del volantino sciop educ 11-04-14

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *